PRO12, Benetton: al Treviso non basta la voglia con Edimburgo

Jayden Hayward con la maglia della Benetton Treviso

Jayden Hayward con la maglia della Benetton Treviso

Bel tentativo di rimonta dei ragazzi di Umberto Casellato, ma inutile. Si parte male, ci si trova a dover rincorrere dopo appena un paio di minuti. Le mete a passivo diventano due quando il cronometro segna 12 minuti.

I Leoni di Treviso iniziano a scrollarsi un po’ di pressione da dosso a metà primo tempo, portandosi in avanti con una bella maul avanzante, che si rivelerà inconcludente. L’atteggiamento propositivo premierà i bianconeri che, grazie al piede del solito (e forse sempre troppo isolato in quanto a buone prestazioni) Jayden Hayward, porterà la squadra italiana a smuovere per due volte il tabellino.

Parziale di 6-17, ritoccato in scadenza di tempo grazie alla bella meta portata a segno da Pratichetti.

Secondo tempo che si apre con la Benetton sempre avanti, Hayward lancia l’ovale in touche. Dallo sviluppo seguirà la meta del seconda linea sudafricano, Rudolph Duncan Naudè.

Il resto della partita sarà a completo appannaggio degli italiani. La rimonta, tuttavia, non sarà completata: gli ottanta minuti vedono trionfare gli scozzesi per “sole” tre lunghezze. Score finale di 24 a 27.

Tirata di orecchie per la squadra di Casellato, prestazioni del genere non devono essere vanificate da svarioni di 15-20′.

No Comments