Domenica da Leoni, ma non basta!

Il Treviso scende in campo tardi recupera, ma non basta solo bonus difensivo raccolto.

benetton_-_ulster

Al campo di Monigo è andata di scena ieri quella che forse è la miglior prestazione dei biancoverdi sia per volume di gioco sia per qualità della manovra.
Le difficoltà della mischia sembrano essere messe da parte come dimostrano le tre touche rubate di fila dal pack veneto, pochi problemi in mischia ordinata e buona moule.
Anche nel reparto veloce si vede qualche miglioramento.

Ulster che parte fortissimo e mostra tutti i limiti di una Benetton che ancora non è scesa in campo, i nord irlandesi si piazzano nella 22 veneta e passano in vantaggio con la meta di Jackson (6) che trasforma, 0-7 dopo pochi minuti.

I nord irlandesi sono scatenati e al 22esimo nonostante l’inferiorità numerica segnano in uno-due impressionante che spezza le gambe , o almeno così sembra ai biancoverdi, sono il figlio d’arte Pienaar e Bowe a marcare, Jackson è infallibile al piede.  In finale di tempo arrivano la prime azioni pericolose dei veneti: il calcetto di Hayward è recuperato da Christie che schiaccia, dopo che poche fasi prima l’estremo Benetton aveva vanificato al piede un bel avanzamento. I primi quaranta si chiudono così sul 24-7 Ulster.

Le squadre tornano in campo e nella ripresa scende in campo anche Treviso.
La squadra di Casellato è comunque più presente, Anae ha un gran bell’impatto sulla partita e arriva al minuto ’55 la seconda meta: Morisi si crea un buco e per la prima volta difesa di Ulster va in affanno, i biancoverdi realizzano una bella serie di pick and go fino a quello decisivo di Minto. Hayward converte e si va sul 24-14.
La Benetton continua ad aggredire la linea e i nord irlandesi sembrano in affanno. Entrata laterale e Hayward centra i pali e si va a distanza di break. Ora è Ulster ad essere completamente allo sbando, Gori placcando recupera l’ovale, la difesa ospiti è in fuorigioco ed Hayward dalla piazzola accorcia ulteriormente. All’ultimo minuto brivido Campagnaro intercetta ma il pallone gli sfugge è in avanti.
Finisce 24-20 per Ulster.